Zig Zag viaggi
Piazza Manzoni 11 - 23900 Lecco
Tel. +39 0341.284154 Fax +39 0341.283079
VIAGGI DI GRUPPO
America, New England Foliage
Prenotate subito
quota da definire
NEW ENGLAND   FOLIAGE Autunno a colori - America - New England Foliage

Condividi
Segnala
Richiedi informazioni





NEW ENGLAND FOLIAGE Autunno a colori


NEW ENGLAND D’AUTUNNO : FOLIAGE, BALENE E STREGHE

 CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA

6 GIORNI  /4 NOTTI

 

8  / 13 ottobre

 

1° giorno – Italia/ BOSTON  

Partenza dall’Italia per Boston con il vostro accompagnatore che sarà con voi per tutta la durata del viaggio. Pranzo e snack a bordo. Arrivo a Boston e trasferimento privato in hotel, durante il quale verrà fornita una prima introduzione alla città. Sistemazione nelle camere riservate e, dopo un breve relax, passeggiata nei dintorni dell’hotel per iniziare a respirare l’atmosfera elegante, ordinata e rigorosa di questa città dalla reputazione progressista e aperta. Cena  in ristorante e pernottamento.

2° giorno – BOSTON DA NON PERDERE: IL FREEDOM TRAIL

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita guidata di Boston, la più piccola delle grandi città d’America e la città storica per eccellenza, essendo stata teatro dei più importanti avvenimenti dell’Indipendenza Americana. La visita con guida specializzata ruoterà intorno al Freedom Trail, il “Cammino della Libertà” lungo 4 km e contrassegnato da una striscia di mattoni rossi, che conduce a 16 luoghi di interesse storico della Boston rivoluzionaria in cui si sono svolti eventi fondamentali per la storia americana. Punto di partenza è il centrale Boston Common; altre tappe importanti sono la maestosa State House, l’Old Corner Bookstor, la Old South Meetinghouse e la Old StateHouse. L’itinerario passa per Beacon Hill con le tipiche residenze in pietra bruna chiamate “brownstones”. Chiamata semplicemente la “Hill” (la collina) questa è la zona più ricca di Boston. Si riconosce l’essenza vittoriana del Beacon Hill nel ciottolato, nei marciapiedi di mattoni, nei lampioni a gas, nei cancelli in ferro battuto, nei giardini nascosti, e nei vetri di tinta violacea. Si proseguirà poi per Downtown e North End, quest’ultimo la prima enclave degli italiani a Boston che giunsero numerosi a partire dal 1920. Alcuni businessmen italiani di successo iniziarono le attività nel North End: mercanti, panettieri, impresari, farmacisti, commercianti di liquori, sarti e proprietari di ristoranti. L’esempio migliore è la PRINCE MACARONI COMPANY fondata da tre immigrati nella Prince Street del North End, agli inizi del 1900. Nel 1902 il 19% degli immobili del North End era di proprietà di italiani, oggi il North End è ritenuto la “Little Italy di Boston. Per il pranzo libero, la guida darà del tempo a disposizione A Fanehuil Hall e più precisamente a Quincy Market, una istituzione di per se senza la quale la visita della città non sarebbe completa. Costruita nel 1740 come luogo di mercato e ritrovo pubblico, la Fanehuil Hall è un palazzo coloniale in mattoni rossi; alle sue spalle ci sono tre lunghi edifici in granito che costituiscono il Marketplace, centro per la vendita di prodotti agricoli da quasi 150 anni. Negli anni ’70, al Quincy Market è stato dato un nuovo assetto che lo ha trasformato in un centro di negozi – oltre 70 – e di ristoranti. Quincy Market Colonnade è una hall gastronomica tra le più invitanti al mondo, con oltre 40 venditori di cibarie di ogni parte del mondo. Qui è possibile mangiare sotto una bella cupola di vetro oppure – con la bella stagione – sedere ai caffè all’aperto. Il tour si concluderà nel pomeriggio a Charlestown, dove si potrà ammirare il monumento di Bunker Hill con la caratteristica cupola, che ricorda una delle più sanguinose battaglie della rivoluzione americana. Prima di rientrare in hotel si passerà da Cambridge per una breve passeggiata panoramica nei pressi dell’Università di Harvard. L’università di Harvard  è la più antica d’America fondata  nel 1636  da John Harvard  ed è parte della Ivy League. La storia e la ricchezza di Harvard l’hanno resa una delle più prestigiose università nel mondo. Fu istituita l’8 settembre del 1636 a seguito di una delibera della Massachusetts Bay Colony, il consiglio della colonia che aveva per capitale Boston. Inizialmente era chiamata “the New College” poi nel 1639 prese il nome di Harvard College in onore di John Harvard. Harvard era un pastore puritano morto giovane nel 1668 che lasciò per testamento al College la sua biblioteca, composta di circa 400 libri e una rilevante somma di denaro, con la quale l’istituto fu ristrutturato e ampliato. Harvard oggi si compone di 10 istituti indipendenti che accolgono le seguenti facoltà: medicina, odontoiatria, legge, economia, teologia, pedagogia, arti e scienza, salute pubblica, scienze politiche e design. Durante la sua storia, a Harvard si sono laureati molti famosi alunni. Tra essi leader politici come John Hancock, Barack Obama e John F. Kennedy, filosofi (Henry David Thoreau), autori (Ralph Waldo Emerson) e attori come Jack Lemmon e Natalie Portman, oltre al fondatore di Facebook Mark Zuckerberg. Oggi il pullman privato ci lascerà in centro per la cena in ristorante. Rientro in hotel in metropolitana con l’accompagnatore. Pernottamento in hotel.

 

3° giorno – BOSTON KENNEDIANA e WHALE WATCHING

Prima colazione in hotel.  In mattinata trasferimento in metropolitana  al porto di Boston per la partenza per la crociera in motonave per l’avvistamento delle Balene.  La speciale motonave farà rotta verso Stellwagen Bank, una zona al largo di Cape Cod che è ricca di plancton, il cibo preferito dai cetacei e dalle megattere. Gli avvistamenti sono sempre assicurati, specie in questo periodo dell’anno. Il rientro è previsto per l’ora di pranzo nella zona del porto, dove ci sono vari ristorantini specializzati in pesce e crostacei. Pranzo libero.

Il pomeriggio verrà dedicato al cittadino più illustre di Boston: John Fitzgerald Kennedy al quale, a Columbia Point, è dedicata la meravigliosa struttura di I.M.Pei che ospita la John Fitzgerald Library & Museum, che visiterete con l’accompagnatore, con trasferimento in metropolitana. Il luogo spettacolare sul mare fu scelto da Jacqueline Kennedy Onassis, che al contempo selezionò anche Pei per il design dell’edificio. E’ una delle attrattive turistiche più popolari a Boston, dispone di oltre 25 esposizioni multimediali e la ricostruzione d’epoca della White House, offrendo un’esaltante esperienza “You Are There” e creando una testimonianza vivida dei mille giorni presidenziali del Presidente Kennedy. Presso la Library sono conservati i ricordi e le carte personali e pubbliche di John F. Kennedy, della sua famiglia e dei membri della sua amministrazione, facendo della Library una delle fonti più importanti per gli studi della storia Americana del 20° secolo. Cena in ristorante in centro e rientro in hotel in metropolitana. Pernottamento.

 

4° giorno – NORTH OF BOSTON E I COLORI INCREDIBILI DEL FOLIAGE

Prima colazione in hotel. L’autunno tinge di colori speciali anche la città, ma è necessario spingersi appena fuori per assistere ad uno spettacolo unico al mondo che prende il nome di Fall Foliage, cioè il fogliame rosso autunnale per il quale il New England è famoso in tutto il mondo. Oggi partiremo quindi con l’accompagnatore per la zona che viene chiamata “North of Boston”. Si percorrerà la strada costiera sino a Marblehead, per ammirare lo splendido panorama, e piccoli villaggi e cittadine che sono veri e propri gioiellini cosi tipici del New England fino ad arrivare a Salem, deliziosa cittadina 28km a nord est di Boston, che ha molto da offrire specie nel mese di ottobre. Fondata nel 1626, verso la fine del XVII secolo fu teatro delle persecuzioni alle streghe, durante le quali, nel 1692, 19 presunte streghe vennero impiccate. Per questo è stata denominata “la città delle streghe”. Il “Salem Witch Museum” (Museo delle Streghe) è un luogo che attira molti visitatori ogni anno, per la sua atmosfera incantata e stregata allo stesso tempo e per le incantevoli case addobbate specie nel mese di ottobre, che attende la festa di Halloween. Pranzo in ristorante sulla costa a base di aragosta. Nel pomeriggio proseguimento verso nord attraversando il paese di Manchester by the Sea, che ha fatto da scenografia all’omonimo film vincitore degli Oscar. Arrivo in serata a Gloucester, visita della cittadina che è il luogo ove inizia la storia vera del libro e poi film THE PERFECT STORM, La Tempesta Perfetta, ma è una località tra le più note sulla Costa a Nord di Boston. Fondata nel 1623 da pescatori inglesi, Gloucester è una cittadina di mare che oggi attira turisti, viaggiatori ed amanti d’escursioni per l’avvistamento delle balene nelle acque atlantiche del Massachusetts e per la caratteristica accoglienza dei villaggi costieri e di pesca tipici del New England. Vive tuttora di pesca e ovunque noterete i pescherecci con le reti attraccati alle banchine o di ritorno dalle battute di pesca. Negli anni 1970 la cittadina ha affrontato un vasto rinnovamento urbano, con una pavimentazione del suo lungo mare così come la vediamo oggi. The Man at the Wheel, l’uomo al timone, è il monumento di Gloucester dedicato ai marinai che nel corso dei tre secoli sono scomparsi in mare e commissionato nel 1923. Rientro a Boston per la cena libera. Pernottamento in hotel.

 

5° giorno –BOSTON/ITALIA

Prima colazione in hotel. Mattinata libera e a disposizione per attività individuali a Boston in base al gusto di ognuno. L’accompagnatore Utat potrà fornire suggerimenti ed assistenza, ed eventualmente accompagnare. Chi desidera dedicarsi allo shopping, avrà solo l’imbarazzo della scelta tra le boutiques eleganti della Newbury, Quincy Market, il grande centro commerciale presso il Prudential oppure l’outlet Inaugurato il 30 Maggio 2014, Outlets at Assembly Row il più recente outlet di Boston con grandi marchi, ristoranti ed intrattenimento a soli 8 minuti dal downtown cittadino (fermata Assembly Row- Orange Line metro). Il complesso ospita anche il nuovissimo Legoland Discovery Center – costato 2.8 milioni di dollari – un bellissimo parco lungo il Mystic River e un cinema con 12 sale. Chi invece non desidera dedicarsi agli acquisti, potrà visitare uno dei moltissimi musei, il più amato dai visitatori internazionali è certamente il Museum of Fine Arts, una delle più belle esposizioni d’arte di tutto il mondo. Famosa la galleria dei dipinti di Monet, oltre agli Impressionisti Americani, il Rinascimento Italiano, l’Antico Egitto e la Nubia, le collezioni d’arte Giapponese. Dal 2011 la sala Art of the Americas, che espone il doppio delle opere della collezione museale, incluse alcune molteplici ed immense, mai mostrate al pubblico per decenni. Disegnata dalla London Firm Foster + Partners, meglio conosciuta per aver completato l’apice del Reichstag di Berlino con una cupola di vetro. La stessa enfasi e trasparenza è stata usata per l’MFA: le pareti di vetro hanno contribuito a smantellare la barriera tra il salone e i marciapiedi: una visione impressionante d’inizio e d’approccio. Per coloro che vogliono tornare ad immergersi nella straordinaria storia di Boston, suggeriamo invece la visita del recente Boston Tea Party Museum, situato sulla Boston Harbor Walk.  Il museo celebra il Tea Party, evento storico del 16 Dicembre 1773. E’ interattivo ricrea l’evento e le sue conseguenze con un realismo incomparabile, usando tecnologia state-of-the-art ed interpreti attori, che solo rari musei al mondo impiegano. Il tour è un vero e proprio documentario multisensoriale, dura 1 ora e si svolge ogni 30 minuti. L’accuratezza storica è garantita dall’autorevolezza del professor Benjamin Carp della cattedra di Storia alla Tufts University, ricercatore specializzato sulla Rivoluzione Americana. Le storie presentate sono narrate dalla tecnologia Musion Eyeliner che crea l’illusione di persone vere, non sullo schermo ma in un open space, e fa sì che queste immagini virtuali interagiscano l’una e l’altra e con gli interpreti dal vivo. L’intento è d’immergere il visitatore nell’evento che fu il più importante nel condurre alla Rivoluzione Americana. Tre sono i vascelli storici restaurati, repliche del Beaver, Eleanor, ed il terzo disponibile nel 2014, Dartmouth, curati dal “Maestro d’Ascia” Leon Poindexter, specializzato in vascelli storici e consulente di musei marittimi. Il pranzo è libero. Nel pomeriggio trasferimento privato in aeroporto in tempo utile per la partenza per l’Italia con volo di linea. Cena e pernottamento a bordo.

 

6° GIORNO – ITALIA  

Prima colazione a bordo. Arrivo in Italia e termine dei servizi.