Zig Zag viaggi
Piazza Manzoni 11 - 23900 Lecco
Tel. +39 0341.284154 Fax +39 0341.283079
VIAGGI DI GRUPPO
Italia, Ciociaria
prenotate subito
690 euro
CIOCIARIA - Italia - Ciociaria

Condividi
Segnala
Versione PDF
Richiedi informazioni





CIOCIARIA


TRA MITO e LEGGENDA, STORIA e SAPORI

CIOCIARIA

Dal 29 settembre al 3 ottobre 2021

Viaggio nel cuore del Lazio per conoscere uno dei territori più genuini e interessanti del centro Italia: la Ciociaria.

  Anagni, città dei papi: “ti presento il papa” intrighi e misteri tra papi e imperatori dell’Europa medioevale L’Abbazia di Casamari e l’organizzazione architettonica e spirituale di un monastero cistercense medievale - Veroli, in ombra e luce  - Arpino, patria di Cicerone: tra mito e storia da Saturno a Cicerone – la Certosa di Trisulti nel paradiso degli eremiti – Alatri, città dei ciclopi e le mura ciclopiche – La cascata di Isola del Liri

 

Mercoledì 29 settembre      MANDELLO / LECCO -  ARPINO

Partenza pullman ore 6.30 da Mandello – ore 7.00 da Lecco. Soste di ristoro lungo il percorso e per il pranzo (libero). Arrivo del gruppo a Arpino nel tardo pomeriggio, sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento

 

Giovedì 30 settembre       ARPINO:  escursione  ABBAZIA DI CASAMARI – ALATRI e ANAGNI

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita dell’Abbazia di Casamari. Edificata sulle rovine della città romana di Cereate Marianae, patria e residenza giovanile del condottiero Caio Mario, il monastero nel corso del XIII secolo, divenne uno dei caposaldi architettonici dell’architettura gotico-cistercense. Una visita alla chiesa, all’aula capitolare e una passeggiata nel chiostro ci consentiranno di immergerci nell’atmosfera medioevale di Bernardo di Chiaravalle, grande Patrono dei Templari. Proseguimento per Alatri, la città dei Ciclopi disegnata da un raggio di sole, sulla cui sommità si erge la maestosa Acropoli in opera poligonale risalente al VI sec. a. C. e orientata secondo recenti studi di archeo-astronomia in direzione della costellazione dei gemelli. Visita del Duomo di San Paolo dove è conservata la preziosa reliquia dell’Ostia Incarnata, miracolo eucaristico avvenuto nel 1228 e ufficialmente riconosciuto dalla Chiesa. Passeggiata nella centrale piazza cittadina e visita della chiesa di Santa Maria Maggiore in stile romanico-gotico. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Anagni, città dei Papi. Nel centro storico di aspetto medievale si erge una delle più belle cattedrali in stile romanico del Lazio, con la cripta affrescata, nel corso del XII-XIII secolo, da maestri della scuola romano benedettina (museo della cattedrale e  cripta € 6) Visita al Palazzo di Bonifacio VIII teatro del celebre episodio conosciuto come lo “Schiaffo di Anagni”, insulto perpetrato a Bonifacio VIII (ingresso € 3) nel 1303. Una tranquilla passeggiata nel centro storico ci condurrà presso il Palazzo del Capitano del Popolo, del XII secolo. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

 

Venerdì 1 ottobre        ARPINO:  ACROPOLI  DI CIVITAVECCHIA  – CERTOSA DI TRISULTI e VEROLI

Prima colazione. Incontro con la guida e partenza per la visita dell'Acropoli di Civitavecchia (VIII-VI sec. a.C.) che conserva intatte le mura opera poligonale, dette “ciclopiche”, in ricordo dei giganti omerici sulle quali si apre il rarissimo arco a sesto acuto. Gli enormi massi sovrapposti l'un l'altro senza alcun legame di malta e senza fondazioni, portano alla mente del visitatore rievocazioni di una vita arcaica. Visita della Torre di Cicerone. Al termine proseguimento per la Certosa di Trisulti (ingresso incluso) grandioso complesso monastico immerso in uno dei paesaggi naturali più suggestivi della Ciocaria. Siamo sui Monti Ernici, con le sue innumerevoli quantità di specie arboree, sapientemente studiate e sfruttate dai certosini. Gioielli nel complesso monastico sono la Chiesa e l’Antica Farmacia, decorate nel corso del XVII-XVIII sec. da artisti napoletani, i Chiostri con le celle, il Cimitero dei Monaci e il Refettorio. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Veroli, elegante cittadina dalle nobili origini erniche e poi romane come testimoniato dal Calendario cittadino dei Fasti Verulani di età augustea. Visita del centro storico, del criptoportico della città e della Basilica di S. Maria Salomè, patrona della città, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni. Nel 1750 Benedetto XIV concesse a Veroli la Scala Santa, la terza dopo quella di Gerusalemme a Roma (ingresso ai sotterranei € 1).  Al termine rientro a Arpino per la cena e il pernottamento.

 

Sabato 2 ottobre         ARPINO: escursione  ISOLA DEL LIRI

Prima colazione. Incontro con la guida e visita di Arpino, patria di prestigiosi protagonisti della storia dell’antica Roma come Cicerone, Caio Mario e Marco Vipsanio Agrippa.  Al centro del paese vi accoglierà Piazza del Municipio, vero salotto del Settecento, con la bella Chiesa di San Michele Arcangelo che ospita tele del Cavalier d’Arpino, Maestro del Caravaggio; il Palazzo Boncompagni, seicentesca dimora dei Duchi di Sora e Arpino, lo storico Liceo Ginnasio Marco Tullio Cicerone voluto da Gioacchino Murat. Visiteremo inoltre il Museo di Archeologia Industriale dell’Arte della Lana, che intende ricordare l’attività svolta nel Settecento dalla città che allora vantava una grande produzione laniera (museo della lana e torre di Cicerone € 2).  Pranzo in ristorante Dopo pranzo partenza per Isola del Liri, per ammirare la celebre Cascata del Liri, originale perché, dopo aver attraversato il parco privato del Castello Boncompagni Viscogliosi, compie un salto di 30 metri proprio nel cuore del paese. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.

 

Domenica 3 ottobre     ARPINO – LECCO / MANDELLO

Prima colazione e partenza per il rientro con soste di ristoro lungo il percorso e pranzo (libero) in autogrill.

Arrivo a Lecco e Mandello in serata.

 

Quota per persona, in camera doppia Euro 690

(Per un gruppo di 25 persone)

 

Supplemento camera singola Euro 90

 

Assicurazione annullamento Euro 35   da richiedere alla prenotazione

 

La quota comprende:

viaggio in pullman – sistemazione in hotel 3 stelle a Arpino – i pasti indicati in programma – tutte le visite con guida – ingresso alla Certosa di Trisulti – assicurazione medico/ bagaglio – nostro accompagnatore.

 

La quota non comprende:

i pasti indicati come liberi – gli ingressi, non indicati come inclusi ove richiesti – le mance - gli extra personali – tutto quanto non indicato al paragrafo “La quota comprende”

 

Documento richiesto: carta d’ identità in corso di validità

 

Saranno rispettate tutte le raccomandazioni delle autorità sanitarie nazionali.